This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

0 Responses to

  1. qwertyuiop says:

    Potreste ricaricare il libro “Necaev” di Franco Tirendi?

  2. Elisa says:

    Il link non esiste

  3. Pingback: Smontare narrazioni tossiche. La prostituta nigeriana – Al di là del Buco

  4. Pingback: Smontare narrazioni tossiche. La prostituta nigeriana | incroci de-generi

  5. Vediamo se riusciamo. Intanto ti lascio i link di mega a tal merito sulle annate 2012-2013
    https://mega.co.nz/#F!aExCEZzB!qtQVBwh52lyXPFj3dNGrFA

    https://mega.co.nz/#F!OBITEa5K!Kw_eaphO_xc_JTshIYjoDA

  6. Josef says:

    riuscireste a caricare i torrent dei libri e opuscoli dei primi post (da febbraio 2012 a aprile 2013)? Grazie

  7. Pingback: Jacques Le Goff – Lo Sterco del diavolo: il denaro nel medioevo | Green, not Greed | Imbuteria's Blog

  8. Ogni libro bruciato illumina il mondo .

  9. Pingback: Tra virus di rivolta e disinfestazione sociale – sull’operazione Ixodidade | Green, not Greed | NUOVA RESISTENZA

  10. Pingback: Il gruppo libertario cetrarese

  11. Pingback: Il sindacalismo rivoluzionario e Armando Borghi | anarcomedia

  12. Pingback: 26 settembre, gli anarchici della Baracca e Mauro Rostagno, morti senza giustizia | I Siciliani giovani

  13. Ciao lina, purtroppo il sito anonfiles è stato bloccato. Se vuoi scaricare da anonfiles, devi scaricare il programma Tor (che si trova nel post)
    Saluti.

  14. lina says:

    ciao, sto preparando una tesi sui giovani anarchici.
    Mi hanno detto che su questo link era possibile scaricare gratuitamente il libro “5 anarchici del sud”….ma non riesco….
    Potete aiutarmi?????????????? Grazie anticipatamente, Lina

  15. dobbiamo sistemare i link in quanto hanno disattivato il sito anonfiles per l’Italia

  16. Va bene, fai pure

  17. grazie a te che ci segui Alessandra 😀

  18. moncler says:

    thanks for your share guys

  19. xamu says:

    Un testo fondamentale

  20. alessandra says:

    Ho semplicemente aggiunto il tuo feed all’RSS Reader… continuo a seguirvi, Grazie!

  21. angelo says:

    Pensavo di mettere il vostro logo sul nostro sito con il vostro link per dar modo ai nostri visitatori di conoscere il vostro blog. Cosa ne pensi?

  22. Max says:

    Non funzione lo scarico!!!

  23. simone says:

    Articolo interessante e colgo l’occasione per complimentarmi per questo sito! veramente ben fatto e con tanti articoli utili!

  24. groupage says:

    Ho semplicemente aggiunto il tuo feed all’RSS Reader… continuo a seguirvi, Grazie!

  25. Nostalgico Turbolento says:

    Ciao, sto cercando di Mario Coglitore e Claudia Cernigoi “La memoria tradita – l’estrema destra da Salo’ a Forza nuova”. Il libro è ormai fuori catalogo, ed io mi trovo all’estero, quindi sono escluso anche dal prestito bibliotecario.
    Grazie, e proseguite in questa direzione.

  26. Luc Nemeth says:

    (dall’estero) ben d’accordo con Fabio. Ho trovato anche nel fondo Adunata dell’IISG di Amsterdam una lettera nella quale già nel… nov. 1930 Max Nettlau, allora maggiore storico dell’anarchismo, scriveva ad Osvaldo Maraviglia, amministratore del giornale, cio che segue, più o meno (corrispondevano in francese) : “Voi scrivete storia vissuta e questa parte dei vostri articoli sarà sempre preziosa, e contiene forse dell’inedito /…/. Quindi penso che chiunque scriverà la storia sociale e libertaria di questo periodo, attraverso i documenti del tempo, avrà sempre vantaggio ad aver i vostri articoli, nel giornale od in opuscolo, da parte davanti a lui”.

    Cordialmente

  27. Gianni says:

    Poi prese le distanze dalla guerra in Iraq dopo le torture di Abu Graib:è stato anche considerato islamofobo.

  28. Gianni says:

    Non mi sembra molto libertario questo Bruckner,visto che approvò le guerre in Jugoslavia e Iraq.

  29. grazie Fabio 😀

  30. lunga vita al progetto, alle idee e ai libri del pensiero libertario.

  31. Pingback: David Graeber – Azione diretta e anarchismo da Seattle in poi | Green, not Greed | NUOVA RESISTENZA

  32. indygesta says:

    che la diffusione web possa influenzare i numeri della stampa lo trovo un errore dovuto alla confusione tra due strumenti completamente diversi, ben sapendo che chi legge libri non li legge sul pc e viceversa. li trovo quindi complementari oltre al valore che una maggiore diffusione e recupero come dici per i titoli rari, possa avere per la circolazione delle idee.
    vorrebbe qualcuno mai andare contro chi presta libri allora? (tipo centri documentazione, biblioteche diffuse ecc.)

    ricordo ancora le parole degli editori alla scorsa edizione dell’editoria a firenze dove era evidente che il calo di attenzione e distribuzione viene dalla crisi culturale (quella si ch’è diffusa!) che oltre gli “addormentati” colpisce anche molti “compagni” (per una fumata i soldi stranamente non mancano mai ma per sostenere certe realtà, ciccia)

    che dire, come diffusione audio anche noi si lamenta chi non ci permette di registrare (presentazione pubbliche di libri eh, mica riunioni segrete) con le motivazioni più cretine mai sentite (privacy, non ci conosciamo, dovevate avvertire prima, dovevamo parlarne in consiglio e sti cazzi a mazzi) mentre tutti fanno foto con i cellulari da mettere su facebook

    è un problema culturale, diamoci sotto! 😉

    insomma un pò banale scriversi se ci si sente appena pestati ma almeno hai avuto un po’ di pubblicita’

    buon lavoro!

  33. Se ci linki il tuo sito, vedremo i romanzi che hai pubblicato. In merito al copyright, noi ci stiamo battendo per mettere materiale anarchico storico e attuale in lingua italiana.
    Per quanto riguarda la richiesta su Guerin, ho trovato questo in inglese sul sito di Libcom:
    http://libcom.org/library/no-gods-no-masters-anthology-anarchism

    Ricambio l’abbraccio Umberto.
    Kla

  34. Umberto Arciero says:

    Sono 7 anni che mi batto contro il copyright, finalmente non sono più solo dopo avervi conosciuto. Oltre il sito, facebook ho anche un blog dove scrivo i miei romanzi, ballate, infatti dalla mia esperienza come diciamo scrittore, ho editato 2 romanzi, vedendo la mafiosità delle case editrici decisi di mettere tutto sul blog e chi voleva prendere notizie, ballate, romanzi poteva farlo, non ho mai sopportato il copyright. Io penso che l’arte è e deve essere libertà di espressione. Non bisogna essere gelosi del lavoro che si fa, ma dare agli altri. Questo l’ho imparato soprattutto con gli Indiani d’America.
    Vi scrivo anche perchè la mia richiesta è quella che un giorno possa trovare sul vostro sito il libro di DANIEL GUERIN – NE’ DIO NE’ PADRONI, ANTOLOGIA DEL PENSIERO ANARCHICO ( 1977- edito Jaca Book ). Questo libro non si trova in giro è fuori catalogo, ma è una pietra fondamentale dell’anarchismo. Se riuscite a riperirlo e metterlo sul vostro sito sarebbe meraviglioso.
    Un abbraccio fraterno.
    Umberto arciero.

  35. Pingback: Max Stirner – Scritti minori e risposte ai critici de L’Unico | Imbuteria's Blog

  36. ottimo testo l’ho già citato e letto più volte.

  37. non è tagliata la parte destra del testo ma è oscurata, tanto che se fai copia-incolla del testo in un altro programma di scrittura -tipo bloc notes o word pad- ti compare per intero. Comunque vedrò di aggiustarlo a breve

  38. francosenia says:

    Il libro è interessante, peccato che sia in parte illeggibile perché risulta tagliata la parte destra del testo. Poco, ma tagliata!

    salud

  39. Pingback: Individui ignoti – Sei sicuro di essere sicuro? | Green, not Greed | F-Secure | Scoop.it

  40. il link è stato aggiustato 😉

  41. spiegaci perchè la ritieni una grossa stronzata 😉

  42. Max says:

    A me dà indicazioni per un sito porno, fate attenzione..

  43. scar says:

    Personalmente la ritengo una “tavanatta galattica”.

  44. adgdaf says:

    ciao, avete una mail alla quale conntattarvi?

  45. Pingback: Anonimo

  46. grazie mille Gerry 😀

  47. Gerri says:

    PS: linko questo posto 🙂

  48. Gerri says:

    Non per “soletta pubblicitaria”, ma per condividere saperi e andare anche un po’ in culo all’editoria. Xerocracy everywhere!

    https://we.riseup.net/transizionelibertarialatina/biblioteca-mediateca-virtuale

  49. dacci la tua email 🙂

  50. visto che avete di nuovo tempo potreste scrivermi sulla mail?!?!?

  51. Max says:

    Complimenti per il bel colpo!

    Credevo di essere l’unico a conoscere in questo cesso di paese quest’autore…

    Cercate di curare meglio i link al mio blog, che cazzo vi costa???

  52. Sergio says:

    A questo punto, domanda: come si concilia l’egoismo tipico dell’individualismo stirneriano con un concetto di lotta di classe?

    Vedi, la mia personalissima opinione è che l’individualista abbia ben chiaro il concetto di cosa è giusto e cosa non lo è: semplicemente, però, antepone sè stesso agli altri e al giusto e, di conseguenza, antepone il proprio tornaconto a quello altrui servendosi se necessario anche di mezzi sleali (concetto che nell’opera stirneriana ritroviamo). A mio avviso Stirner non si può tirare nè a destra nè a sinistra, anche se in tanti han provato e provano a farlo prendendo pezzi del suo pensiero coerenti con la propria ideologia (termine, già questo, incompatibile con il suo egoismo cosciente) e trattandoli come esemplificativi dell’opera omnia stirneriana.

    In quanto all’anarchismo sociale, c’è sempre un problema di fondo: questo dovrebbe nascere per comunanza di intenti totalmente spontanea, non per organizzazione strutturata altrimenti si morde la coda. Nei movimenti anarchici d’oggi vedi questo sincronismo naturale oppure si tratta di persone che hanno accettato un compromesso, tollerando la creazione di gerarchie interne per combattere quelle esterne che ritengono più pericolose?

  53. Crossover says:

    Buon libro per la maggior parte, ma non mi piacciono affatto il discorso sull’individuo e l’individualismo e il “capitolo” sull’ecologia, che ritengo una grossa stronzata, se messa inq uesti termini.

  54. Blaise says:

    Berneri <3

    quand'è che qualcuno riuscirà a fornirmi i libri di berneri e adalgisa folchi che ci sono nelle biblioteche di bologna? .-.

  55. Nella maggior parte dei casi usiamo dei file che si trovano su internet oppure li traduciamo da noi e li mettiamo in pdf/doc. Ad ogni modo, usiamo un normale scanner per mettere la roba che non si trova in altra lingua, e purtroppo mettiamo la roba come immagine (e non come testo), in quanto si perde più tempo-

    grazie ;D

  56. sdgdsfg says:

    se vi può essere utile: http://www.diybookscanner.org/
    voi che usate? un normale scanner?
    se avete qualche consiglio da darmi, mi piacerebbe scannerizzare qualche libro snza perderci un infinità ve ne sarei grato! se preferite, anche in privato.

    gran ben progetto Green not Greed comunque!grandi!

  57. Pingback: My Homepage

  58. Frank says:

    Bello!!! Era da secoli che lo cercavo!

  59. mi scrivete alla mia mail…..

  60. Pharme685 says:

    Very nice site!

  61. link corretto 😉

  62. Appena finito di leggere. Opuscolo acuto.

  63. Luca Ironfist says:

    Il link per Mediafire dice: “Invalid of Deleted File”

  64. Pingback: Homepage

  65. cfbdc says:

    è quello che c’era su un blog di splinder?

    ps. bella per il blog!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  66. Doris says:

    Amazing!

  67. Pingback: Lotta armata | Keizunet

  68. aggiustato 😀
    ricambiamo Fabio e grazie per l’ottimo lavoro che hai fatto 🙂

  69. VI ABBRACCIO NEL RICORDO DEI CINQUE COMPAGNI.

  70. grazie maria
    vederemo di pubblicarlo 🙂

  71. domenico says:

    Il collegamento non funziona 🙁

  72. maria la sanguinaria says:

    vi segnalo questi (spero non le abbiate già postate…)
    http://www.uonna.it/Ricette-per-il-Caos.pdf
    la stessa versione, ma in inglese e meno censurata… a quanto pare.
    http://www.indymedia.org.uk/media/2008/08//407528.pdf
    bon appétit!

  73. Luca says:

    Bello l’opuscolo.complimenti per il blog

  74. Blaise says:

    Manca il link

  75. Pingback: URL

  76. URL says:

    An really fascinating go by way of, I could not concur entirely, even so you do make some genuinely legitimate factors. 312189

  77. non ci sono problemi 🙂
    te linka e poi vediamo cosa possiamo fare 😉
    prego e grazie a te che ci segui
    saluti libertari

  78. Blaise says:

    Questo mi gusta assai!

  79. melone says:

    Ciao,
    volevo solo ringraziarti/vi per questi libri. Io potrei indicarvi dei libri da includere, ma sono in inglese. Se interessa lo stesso fatemi sapere.

    Grazie e continuate così
    Melone

  80. Ciao Bfaulk.

    “Io leggo solo di una Pancia che esprime emozioni perfettamente naturali e legittime mentre il Cervello liquida tutto parlando per slogan e frasi fatte.”

    Io solo di una Pancia che all’inizio si comporta non in maniera “naturale”, ma in maniera eccessivamente possessiva. Evidentemente non sai che cosa vuol dire amare una persona, e allo stesso tempo prendere di essere l’unico. La realtà è in movimento. Devi credere in una relazione per farla funzionare e per avere complicità, ma non puoi essere certo che il fuoco durerà per sempre, né per la tua compagna e né per te. Potrebbe perfino succedere, ma il volere il di lei possesso, ed aspettarsi di essere posseduto per ottenere una serie di “certezze”, fa solo in modo che se la realtà dovesse cambiare si rimanga in uno stato di tensione, arrestando la relazione che viene vissuta dall’interno di due trincee.

  81. a Bfaulk: non si tratta di frasi fatte e slogan varie, ma si parla di razionalità: ed essa fa parte dell’universo umano. Se la razionalità fosse un qualcosa di manipolabile, non si tratta più di razio-nalità ma si tratta di qualcos’altro che non ha a che fare con la ratio. A meno che tu non voglia usare la ratio, ma usare altri tipi di modi di fare che non fanno parte dell’essere umano.

    Chè si parli in chiave anarchica, è la cosa più scontata di questo mondo: non è un libro in cui si parla del pensiero filosofico in generale, e quindi di sofismi e cose varie campate in aria.

    Se il testo per te è stata una “grandissima perdita di tempo”, nessuno ti obbliga a seguirci (come del resto abbiamo già smesso di seguire i tuoi sproloqui da parecchio tempo) ;D

  82. un grande struemnto utile per conoscere e studiare. Grazie.

  83. Bfaulk says:

    Io leggo solo di una Pancia che esprime emozioni perfettamente naturali e legittime mentre il Cervello liquida tutto parlando per slogan e frasi fatte.
    D’altronde, parla in chiave anarchica; e l’Anarchia, come tutte le ideologie, fa appello alla parte più manipolabile dell’animo umano: la razionalità.

    Il leggere un testo è una grandissima perdita di tempo quando lo leggi in dieci minuti, ma sai che potresti scrivere in cinque un saggio che lo ridicolizzerebbe.

  84. grazie mille 😀