Giampietro Berti – Il pensiero anarchico dal settecento al novecento

 

Questo libro nasce dall’esigenza di colmare una lacuna della storiografia sull’anarchismo;
la mancanza di una storia complessa del pensiero anarchico. Non che difettino,
ovviamente, molte opere di valore sul tema, ma esse sono quasi tutte settoriali perché
esaminano singoli autori o specifici momenti. Anche i lavori che tentano una sintesi
d’insieme non sono dedicati totalmente all’aspetto teorico, in quanto comprendono,
oltre alla teoria, la vita e l’azione dei pensatori anarchici, costituendo, così, più che una
storia del pensiero anarchico, i lineamenti di una storia dell’anarchismo o, in modo più
specifico, una storia del movimento anarchico. Questo libro, invece, vuole essere
soprattutto una storia dell’idea anarchica. Non si troverà qui, infatti, alcun accenno alla
vita degli autori, né alla loro vocazione storico-politica, se non per quel tanto che giovi
ad illuminare aspetti teorici particolarmente importanti.

Il libro è diviso in 4 volumi.
Vol. 1
Vol. 2
Vol. 3
Vol. 4

This entry was posted in Libri and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *